Calabria “sbaglia il bando”, niente soldi ai disabili e fondi Ue a rischio. “Dove sono finiti?

È possibile dire che questi amministratori hanno delle responsabilità ed il minimo sarebbe chiederne le dimissioni?

Doveva consentire ai disabili di abbattere lebarriere architettoniche nelle loro abitazioni. Ma su 5 milioni e 200mila euro di fondi europei, la Regione Calabria è riuscita spendere solo 385 mila euro. Il dirigente del settore Politiche sociali lo ha definito un “errore clamoroso” commesso “da chi ha scritto il bando”, che risale al periodo in cui la Calabria era guidata dal centrodestra di Giuseppe Scopelliti. A causa di questo errore, però, centinaia di disabili (che sono stati ammessi al bando dell’Unione europea) da oltre un anno aspettano di essere rimborsati dopo aver anticipato fino a 25 mila euro per i lavori di adeguamento delle abitazioni alle esigenze dei familiari con disabilità. Famiglie che, nel frattempo, si sono indebitate ricorrendo a prestiti.

Marco Costanzo
tel 340 49 31 860
www.PartnerDigitale.com

Annunci