Alex e Sebastian gli angeli dei profughi

Insieme a tanti altri volontari, 2 ragazzi austriaci di 24 anni a settembre sono partiti da Vienna verso il confine con l’Ungheria. E hanno organizzato una staffetta sull’autostrada per aiutare le migliaia di profughi in fuga. La loro #marchofhope, marcia della speranza, ha invaso anche i social network e ha costretto il governo ungherese di Viktor Orbán a mettere a disposizione dei bus per portare i rifugiati in Austria.

«Alex e Sebastian sono l’altro volto dell’Europa, il simbolo dell’accoglienza. Hanno mandato in corto circuito il circo mediatico sull’immigrazione, fatto di tante parole e idee complicate. Altro che “flussi”, “quote”, “ingressi”… Si sono detti: là ci sono esseri viventi che vogliamo aiutare per sentirci parte dell’umanità. Hanno macinato chilometri, preparato panini, portato vestiti. Il ragionamento in questi casi è secondario. E va bene così».

http://m.donnamoderna.com/attualita/eroi-del-2015-roberto-saviano/photo/Alex-e-Sebastian-gli-angeli-dei-profughi#anchor-gallery-reload

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...