I consigli di Arturo Di Corinto per difendere le nostre navigazioni

È possibile essere invisibili sul web se prendiamo alcuni accorgimenti, sia che vogliamo visitare il blog di un concorrente antipatico o che vogliamo dare la caccia ai nazisti dell’Illinois, sia che vogliamo visitare un sito porno o bypassare la censura cui sono soggetti i siti politici o religiosi in alcuni paesi. Ugualmente, se vogliamo scambiarci informazioni sensibili, dovremo essere capaci di tenerle nascoste e svelarle solo all’interlocutore scelto. E poi magari fare un dispetto a chi si dedica alla nostra profilazione per sfida o per motivazione ideologica. Insomma, ci possiamo proteggere in tanti modi, diventando invisibili o quasi rispetto a chi si impiccia degli affari nostri. (E se non pensi che la tua privacy va protetta, leggi “Privacy, 10 motivi per opporsi alla sorveglianza di massa“).

Leggi il resto qui

http://www.chefuturo.it/2016/08/privacy-invisibili-web-privacy/

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...