I furbetti del cartellino: ecco cosa rischiano 

Notizia di oggi…

 

Novantaquattro indagati, cinquantacinque arrestati. E’ questo il bilancio di due anni di indagini che hanno portato oggi ad una maxi operazione dei Carabinieri nei confronti di medici e personale assenteista dell’ospedale ‘Loreto Mare’ di Napoli. A inchiodare i dipendenti del nosocomio napoletano, le immagini riprese con telecamere nascoste dagli investigatori, che hanno potuto così immortalare e inchiodare i ‘furbetti del badge’

http://www.adnkronos.com/fa

 

Gli inquirenti hanno chiuso le indagini e quindi questi furbetti molto probabilmente avranno pene leggere rispetto a quelle che entreranno in vigore.

Se sei indignato anche tu condividi questo articolo. Fai sapere agli altri eventuali furbetti che ora forse è meglio cominciare a lavorare e non a “rubare” alla collettività.

 

Furbetti del cartellino o no, perderà il lavoro anche chi non “merita” di occupare il posto causa “insufficiente rendimento rilevato dalla reiterata valutazione negativa della performance del dipendente nell’arco dell’ultimo triennio”. Discorso altrettanto duro riguardo gli assenteismi di massa per malattia in periodi che possono destare sospetto, come riportato dai fatti di cronaca recenti riguardo l’incredibile incremento di assenze collettive da parte di alcuni vigili urbani nel periodo di Capodanno. In questo caso, gli accertamenti dell’effettivo stato di malattia per cui assentarsi giustamente dal lavoro passerà dai medici della Asl alle competenze del personale sanitario al soldo dell’Inps.

http://quifinanza.it/lavoro/nuove-norme-per-i-furbetti-del-cartellino-ecco-cosa-rischiano/108646/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...