Un medico spiega il business delle malattie e quanto sia utile ed economico meditare per vivere meglio


Franco Berrino ci regala delle riflessioni che sarebbe bene far conoscere e diffondere a quante più persone possibili. Il superamento dell’attuale sistema capitalistico soprattutto in relazione alla sanità può essere fatta solo da parte di cittadini consapevoli.

 

Se pensi che queste perle di saggezza vadano condivise aiutaci a fare una cosa per te e per le persone a cui vuoi bene.

Annunci

Verità da cui partire per costruire una società migliore


Questo video è veramente illuminante per capire che tutti devono interessarsi di economia e soprattutto di finanza.

I soldi che girano nel mondo sono ormai slegati dall’economia reale. Ogni cittadino dovrebbe informarsi su quali siano le implicazioni che questa mancanza di sovranità monetaria possono significare per le generazioni future.

#economia Analizziamo il pensiero di Alberto Bagnai


Prof. Alberto Bagnai è l’ospite della rubrica di approfondimento del Tg2, “Mizar”. “L’Euro, toccasana o veleno?” – 30/03/2014

 

 

Goofynomics
L’economia esiste perché esiste lo scambio, ogni scambio presuppone l’esistenza di due parti, con interessi contrapposti: l’acquirente vuole spendere di meno, il venditore vuole guadagnare di più. Molte analisi dimenticano questo dato essenziale. Per contribuire a una lettura più equilibrata della realtà abbiamo aperto questo blog, ispirato al noto pensiero di Pippo: “è strano come una discesa vista dal basso somigli a una salita”. Una verità semplice, ma dalle applicazioni non banali…

http://goofynomics.blogspot.it/

#economia Il Sardex e le monete complementari


Il Sardex è una moneta complementare da studiare per far ripartire le economie locali che sono costrette sempre più dalla crisi a vivere la mancanza di risorse economiche.

L’anno scorso ha fatto girare affari per 40 milioni di euro!

Per moneta alternativa si intende in genere una qualsiasi forma di moneta o di titolo di credito che serva per lo scambio di beni e attività tra i membri di una comunità e che si collochi fuori dei “circuiti monetari ufficiali”, vigenti legalmente all’interno di un dato territorio. Per indicare gli strumenti di credito monetari o non monetari diversi dalle monete ufficiali, a corso legale, sono stati usati diversi nomi, come “monete complementari” (Bernard Lietaer, 2001; quest’ultima, peraltro, intesa come complementare e non alternativa alla valuta corrente), “monete parallele” (Jerome Blanc, 2001), “monete locali” o, appunto, il termine “monete alternative” (Margrit Kennedy, 1995).

 

Guarda questi video per capire e contattami se vuoi mettere in piedi un circuito simile.

Per chiarezza voglio anticipare che non ho nessun collegamento diretto con la società che gestisce il Sardex e che tutti i diritti rimangono ai rispettivi proprietari.

 

 

oppure

 

oppure

 

 

Per altre informazioni lascia un commento

 

Marco Costanzo

 

 

 

 

#economia Perchè le olimpiadi non sono un buon affare?


Molti ingenui, qualche politico e qualche truffatore tentano di farci credere che le olimpiadi ci diano lustro e che questo basti a giustificarne i costi imprevisti che sono sempre enormi rispetto a qualsiasi preventivo presentato.
Questo interessantissimo articolo spiega perchè di fatto le Olimpiadi sono sempre costate troppo e perchè non si riesce a imparare la lezione comprimendone i costi.
Buona lettura
Il dato più emblematico è quello relativo al superamento dei costi. Le Olimpiadi hanno il più alto tasso tra i mega-progetti con una lievitazione media della spesa pari al 156%. Tutte le edizioni dei Giochi hanno registrato uno sforamento del bilancio previsto inizialmente: quasi la metà delle edizioni estive e invernali (il 47%) ha avuto uno sforamento superiore al 100%. I Giochi costati di più sono stati le Olimpiadi estive di Montreal 1976 (+720%), seguite da Barcellona 1992 (+266%). Per quanto riguarda le Olimpiadi invernali, Lake Placid del 1980 ha registrato un superamento dei costi del 324%, seguite da Sochi 2014 (+ 289%).

Ricorda di citare la fonte: http://www.valigiablu.it/olimpiadi-raggi-oxford/
Licenza cc-by-nc-nd valigiablu.it