Roberta D’Alessandro 1 Ministra Giannini 0


Ministra, la prego di non vantarsi dei miei risultati.
La mia ERC e quella del collega Francesco Berto sono olandesi, non italiane. L’Italia non ci ha voluto, preferendoci, nei vari concorsi, persone che nella lista degli assegnatari dei fondi ERC non compaiono, né compariranno mai.
E così, io, Francesco e l’altra collega, Arianna Betti (che ha appena ottenuto 2 milioni di euro anche lei, da un altro ente), in 2 mesi abbiamo ottenuto 6 milioni di euro di fondi, che useremo in Olanda. L’Italia ne può evidentemente fare a meno.
Prima del colloquio per le selezioni finali dell’ERC, ero in sala d’aspetto con altri 3 italiani. Nessuno di noi lavorava in Italia. Immagino che qualcuno di loro ce l’abbia fatta, e sia compreso nella sua “lettura personale” della statistica.
Abbia almeno il garbo di non unire, al danno, la beffa, e di non appropriarsi di risultati che italiani non sono. Proprio come noi.
Vada a chiedere alla vincitrice del concorso per linguistica informatica al Politecnico di Milano (con dottorato in estetica, mentre io lavoravo in Microsoft), quante grant ha ottenuto. Vada a chiedere alle due vincitrici del concorso in linguistica inglese, senza dottorato, alla Statale di Milano, quanti fondi hanno ottenuto. Vada a chiedere alla vincitrice del concorso di linguistica inglese, specializzata in tedesco, che vinceva il concorso all’Aquila (mentre io lo vincevo a Cambridge, la settimana dopo) quanti fondi ha ottenuto.

Sono i fondi di queste persone che le permetto di contare, non i miei.

E finalmente qualcuno dice le cose come stanno. Questi politici bravi a riempirsi la bocca solo quando non sono impegnati a riempirsi il portafogli!
L’Italia è migliore dei suoi rappresentanti.
Votiamo consapevolmente e diffondiamo l’amore per la cultura non solo per fini economici.

image

#avaste

Annunci

Bullismo


vittima-bullo

 

In questa pagina raccogliamo le risorse italiane sulla prevenzione del bullismo in vista della trasmissione televisiva che stiamo preparando.

Se vuoi partecipare alla discussione su facebook se questo link

https://www.facebook.com/groups/1514357865532399/

 

Se conosci altre realtà significative sei pregato di lasciare un commento

 

 

Risorse del ministero dell’istruzione

I partiti ingrassano ed i risparmiatori si uccidono


“10 milioni di rimborsi elettorali sbloccati dall’Ufficio di presidenza della Camera, dopo l’approvazione della cosiddetta legge Boccadutri, che ha consentito l’erogazione senza alcuni controlli sui bilanci da parte dell’apposita Commissione di vigilanza”

http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2015/12/09/camera-sblocca-10-mln-fondi-per-partiti-m5s-protesta_d6af1009-4ef3-4238-8541-04846e3805bd.html

E ieri un risparmiatore di Banca Etruria si è tolto la vita per aver perso tutti i risparmi in obbligazioni della stessa banca.

Pensionato si uccide a Civitavecchia: aveva perso 100 mila euro col provvedimento salva-banche
L’uomo ha spiegato il gesto in una lettera. A trovare il cadavere è stata la moglie.
http://www.lastampa.it/2015/12/09/italia/cronache/pensionato-si-uccide-a-civitavecchia-aveva-perso-mila-euro-col-provvedimento-salvabanche-MhSyBkGHZlP3DKR1zJf5HO/pagina.html

Occorre che ogni cittadino si informi anche attraverso internet sulle conseguenze delle azioni di questi politici scellerati.

#politica #governo-incapace

La misericordia al tempo delle disuguaglianze


Vita vera in una Italia divisa tra falchi e colombe

Ho deciso di raccontarle questa storia perché credo che nel nostro Paese ci sia ancora qualcosa di buono che vale la pena salvare e credo sia nostro dovere raccontarlo, far sapere che in questa Italia c’è ancora un’Italia buona che conserva i suoi principi e valori più alti, nonostante i pessimi esempi che ci arrivano da più parti.

Vorrei poter dire a tutti: abbiate coraggio e siate fieri della vostra umanità e onestà. Uscite fuori, raccontatela in qualche modo, perché giornali e televisioni non fanno altro che vomitare paura, terrore e diffidenza. C’è bisogno di voi. So che ci siete e siete in tanti. Lo so. In questo paese siete eroi mascherati, ma nel resto del mondo siete persone normali che fanno cose normali, giuste.
Non dovete vergognarvi della vostra bontà d’animo, perché sono altri che dovrebbero vergognarsi: i furbi, i raccomandati, gli arrivisti, i bugiardi, gli ipocriti, i ladri e sempre più spesso chi ci governa.

Continua a leggere questa storia che realmente merita di essere letta seguendo questo link…

http://www.facebook.com/vitoclaudiocrimi/posts/931364670277207

#ingiustizie #politica #governo #cultura-civica